«Dal 1° Luglio 2018 […] la “carta carburante” non avrà più nessun valore. L’acquisto del carburante dovrà essere certificato dalla fattura elettronica quindi attraverso un pagamento tracciabile.

Ad oggi non sono state emesse norme attuative, per questo abbiamo intrapreso dei colloqui con il Ministero dell’Economia e delle Finanze per far sì che l’introduzione della fattura elettronica non comporti aggravi burocratici ed economici per gli Agenti di Commercio.

Fnaarc ha proposto inoltre ad Enasarco la realizzazione di una tessera dei servizi che possa essere utilizzata anche per semplificare il processo dell’emissione della fattura elettronica».

Per saperne di più: clicca qui.

Fonte: Maicol Mercuriali su + OPPORTUNITA’ AGENTI


AAAgents

 «Decisamente dalla parte degli agenti»

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

[]