di Usarci Torino

Il periodo di preavviso è sempre argomento quanto mai nebuloso per l’agente, con questo articolo cercheremo di fare chiarezza rispondendo ai quesiti principali che la categoria pone.

1)  Se vi è in corso un contratto con un Agente da 6 anni e 4 mesi (comprensivo del periodo di prova) e si vuole risolverlo in data odierna: quanti mesi  devono essere dati nel periodo di preavviso? In tale durata va imputato anche il periodo di prova?
Il periodo a cui fare riferimento è quello della costituzione del rapporto, indipendentemente dalla realizzazione di un periodo di prova. Poiché la durata del rapporto, alla data di comunicazione del recesso, è di 6 anni e 4 mesi e il rapporto si trova nel 7° anno di durata, allora il preavviso è di 6 mesi.

***

Questa è solo un’anteprima. Se vuoi continuare a leggere, ti aspettiamo sull’App: clicca qui!

AAAgents

«Decisamente dalla parte degli agenti»

AndroidiOS

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *