Catalfo
di Redazione

Catalfo: «Nuovo decreto, nessuno rimarrà indietro» – «Stiamo lavorando al prossimo decreto che in termini di risorse sarà più consistente rispetto a quello di marzo, in modo tale da poter aumentare l’importo dell’indennità per autonomi e professionisti fino a 800 euro e introdurre un Reddito di emergenza per le fasce più deboli della popolazione».

Lo scrive su Facebook il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo sottolineando che si tratta di «obiettivi che porteremo a termine perché in questa crisi, l’ho detto e lo ribadisco, nessun lavoratore e nessun cittadino deve rimanere indietro».
Ricordiamo che la misura di sostegno può essere richiesta anche dagli agenti di commercio direttamente all’INPS a partire da mercoledì 1 aprile. Non vi sono criteri di accesso legati al reddito, ma esclude esclusivamente coloro che sono già titolari di pensione.
L’indennità verrà peraltro riconosciuta anche ai soci di società di persone e capitali iscritti alla gestione speciale (commercianti/artigiani) dell’INPS.
***
Questa è solo un’anteprima. Se vuoi continuare a leggere, ti aspettiamo sull’App: clicca qui!

AAAgents

«Decisamente dalla parte degli agenti»

AndroidiOS

One thought to “Ministro Catalfo: Nuovo decreto, nessuno rimarrà indietro”

  • antonio

    Signora Catalfo credo che lei ha fatto un altro slogan sbagliando, il vero SLOGAN è lasceremo tutti indietro poveri e senza lavoro e noi invece ci aumenteremo stipendi e privilegi, ma signora catalfo ma non vi crede più nessuno andrete a casa e ci ricorderemo di tutti voi benissimmo

    Rispondi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *